Ultimo messaggio agli esploratori

Cari Scouts,
se avete visto la commedia di Peter Pan vi ricorderete che il capo dei pirati ripeteva ad ogni occasione il suo ultimo discorso, per paura di non avere il tempo di farlo quando fosse giunto il momento di morire davvero. Succede press'a poco lo stesso anche per me e, per quanto non sia ancora in punto di morte, quel momento verrà, un giorno o l'altro; così desidero mandarvi un ultimo saluto prima che ci separiamo per sempre. Ricordate che sono le ultime parole che udrete da me: meditatele.
Io ho trascorso una vita molto felice e desidero che ciascuno di voi abbia una vita altrettanto felice.
Credo che il Signore ci abbia messo in questo mondo meraviglioso per essere felici e godere la vita. La felicità non dipende dalla ricchezza né dal successo nella carriera, né dal cedere alle nostre voglie.
Un passo verso la felicità lo farete conquistandovi salute e robustezza finché siete ragazzi, per poter essere utili e godere la vita pienamente una volta fatti uomini.
Lo studio della natura vi mostrerà di quante cose belle e meravigliose Dio ha riempito il mondo per la vostra felicità. Contentatevi di quello che avete e cercate di trarne tutto il profitto che potete. Guardate al lato bello delle cose e non al brutto.
Ma il vero modo di essere felici e quello di procurare la felicità agli altri. Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di quanto non lo avete trovato e, quando suonerà la vostra ora di morire, morirete felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo, ma di aver fatto del vostro meglio.
"Siate preparati" così, a vivere felice. Mantenete la vostra Promessa di Scout anche quando non sarete più ragazzi e Dio ti aiuti in questo.
Il vostro amico

Sir Robert Baden-Powell, per tutti noi BP, portava sempre con sè questo messaggio perché venisse pubblicato solo dopo la sua morte.

Clicca qui o l'immagine di BP per accedere alle pagine dedicate al Fondatore dello Scautismo.

 

Il significato dell'Ordine Scout di San Giorgio
Federico Lunardi, Presidente OSSG,
Aprile 2009

Quando nel 1924 Papà Akela costituì i primi Cavalieri di San Giorgio cercò di premiare scout preparati (dovevano aver conseguito la qualifica di Esploratori d'Italia durante la vita di reparto) da porre a esempio per tutti (aver dimostrato piena adesione alla Promessa e alla Legge scout) e che fossero validi collaboratori (tutti coloro che ricevettero la distinzione dopo il periodo di Giungla Silente si distinserò nell'attività di ricostituzione del Corpo Nazionale).
Quale significato ha oggi essere Cavaliere di San Giorgio e far parte dell'Ordine?
L'importanza della testimonianza e dell'adesione ai valori della Promessa e della Legge Scout sono rimasti inalterati e la più grossa mancanza per ognuno di noi è quella di non riuscire a dimostrarlo quotidianamente, innanzitutto come cittadini.
La grande sfida che ci coinvolge è quello di mantenere in vita un sodalizio che sia fatto di fratellanza a tutte maiuscole: professionisti, uomini e donne, madri e padri di famiglia che agiscono in modo attivo nella società ma che vivono anche nella certezza che la fratellanza scout rappresenta il nostro mondo, la nostra anima. Fratellanza che è comunanza di uomini e donne che furono, sono e saranno. Comunanza di vivi, morti, non ancora nati.
In questa dimensione il passato diventa la nostra memoria mentre il futuro costituisce l'impegno che deve ancora concretizzarsi. Nessun dualismo tra passato e presente, nessun miracolismo tra presente e futuro ma sempre un nuovo passo nel sentiero della vita con la consapevolezza che la fratellanza scout costruisce un io che diventa noi e cementa volontà, pensieri e sentimenti.
Sentimenti questi che imparammo in modo naturale e spontaneo cacciando nei branchi, vivendo l'avventura nelle pattuglie, servendo da rover e che sono diventati consapevolezza e logica di vita nel sentiero di Capo e nei corsi che frequentammo da allievi e da formatori:

"O tu fratello che ci hai preceduto e anche tu che domani verrai ti raggiungo il nostro saluto con la fede che non muore mai"

Il Cavaliere di San Giorgio
E' un adulto che ha percorso il sentiero scout;
E' un adulto che rispetta la Legge e la Promessa;
E' uno scout che:
Conosce tradizioni e le rispetta;
Si mette al Servizio del prossimo;
Vive il presente e guarda al futuro

L'Ordine di San Giorgio (OSSG),istituito dal 1924, è composto dagli insigniti della decorazione di San Giorgio del Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani, di cui è la più alta onoreficenza. Essa viene concessa a quegli Scout che abbiano dato, nel vivere e nell'operare, alto esempio di adesione alla Legge Scout. L'ordine Scout di San Giorgio ha quale suo scopo la salvaguardia delle tradizioni e la difesa e la divulgazione dello Scautismo. Dal 1924 ad oggi sono stati insigniti nell'ordine 140 Scout. Attualmente L'Ordine è composto da 50 Scout attivi.

Sir Robert Stephenson Smyth Baden-Powell , (Londra, 22 febbraio 1857 - Nyeri, Kenya, 8 gennaio 1941), soldato e scrittore inglese, è noto soprattutto per essere stato il fondatore, nel 1907, dei movimenti mondiali dello scautismo e del guidismo.
In Italia lo scautismo prende il via con i Giovani Esploratori Italiani - G.E.I. - che iniziarono le proprie attività a Roma nel 1912 presso la società Podistica Lazio: dal G.E.I. ebbe origine il C.N.G.E.I., Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani, ufficialmente fondato a Roma il 30 giugno 1913 da Carlo Colombo. Il Corpo si sviluppò su tutto il territorio nazionale, incorporando inizialmente tutti i Boy Scouts italiani, tra cui quelli aderenti al R.E.I. (Ragazzi Esploratori Italiani), che già nel 1910 avevano portato nel nostro Paese la prima uniforme scout ispirandosi all'organizzazione inglese di Sir Robert Baden Powell.
Nel settembre del 1914 vennero costituite le sezioni femminili, che andranno a costituire l'U.N.G.E.I. - Unione Nazionale Giovinette Esploratrici Italiane. (continua la lettura)

Le ultime notizie ...da leggere... ed a fianco da vedere

LETTERA APERTA DALLA SEZIONE DI PORTICI

SOLIDARIETA' PER FABIO

 

La Sezione di Trieste in Assemblea Nazionale avra' in vendita questo dvd, non un video per nostalgici ma uno strumento da poter usare in unità per raccontare la storia in maniera piacievole. Se siete interessati (costo 5 euro) mandate pure una email al seguente indirizzo presidente.trieste@cngei.it .

A Trieste Il "Gruppo Immagine" ha preparato alcuni filmati sia storici, che di presentazione, che meritano di essere visti e conosciuti!!

Il Mondo del Cavaliere, Rivista Internazionale sugli Ordini Cavallereschi ( Direttore Responsabile: Pier Felice degli Uberti - Segretario di Redazione: Maria Loredana Pinotti) ha riportato un bell'articolo su di noi. Questo il link per le pagine nel numero 49 della rivista.

Concorso Stefano Costa 2012 è ormai una tradizione della Sezione di Novoli in collaborazione con OSSG. Sono a disposizione i filmati delle bellissime premiazioni degli ultimi tre anni: Costa 2010; Costa 2011; Costa 2012. (Nota: si tratta di file .mov video piuttosto voluminosi! Consigliamo di utilizzare il tasto destro del mouse e salvare sul vostro PC)

Premio di Laurea “Antonio V iezzoli” (IV Edizione) 2014: L'argomento della tesi dovrà riguardare problematiche pedagogiche, psicologiche e/o sociologiche legate allo Scautismo, con particolare attenzione all'evoluzione del mondo giovanile degli ultimi 20 anni e al modo in cui lo Scautismo può o deve confrontarsi con esso al fine di offrire una proposta educativa efficace. Leggi il bando.

9 marzo 2013: è stato realizzato a Lecce un importante convegno dal titolo: Cent'anni di scautismo: il grande gioco della vita di cui abbiamo la documentazione fotografica.

ll Cav. Guido Corda mette a disposizione la sua annuale analisi comparativa (dati dal 1996 al 2012) dell'organico delle associazioni scout in Italia: un strumento utile che ci porta a riflettere.

Convegno il 17 novembre a Trieste.

ALFABETO: Carissimi fratello e sorella, tra queste pagine troverai fotografie di ieri e di oggi che riguardano fratelli e sorelle scout che ti hanno preceduto nel cammino tanti anni fa (alcuni quasi sessanta anni fa) e che oggi sono ancora legati allo scautismo e al Corpo Nazionale in particolare………………….

ll Cav. Guido Corda mette a disposizione la sua annuale analisi comparativa (dati dal 1996 al 2011) dell'organico delle associazioni scout in Italia: un strumento utile che ci porta a riflettere.

Scout Trophy: Carissimi Collare e Cavalieri, abbiamo ricevuto un invito fraterno dal Commissario Nazionale alla Branca Esploratori di prendere parte alla prossima attività nazionale denominata "Scout Trophy" che si terrà a Loppiano (Firenze) dal 02 al 07 luglio ( http://scoutrophy.cngei.it/ ). Maria Angela Botta ci chiede...

«Scautismo e formazione alla leadership» è il titolo del convegno che si è tenuto a Giarre (CT) il 19 febbraio scorso, promosso dal Centro studi e documentazione AGESCI – Sicilia, in collaborazione con la Fabi, il Rotary di Giarre e lo StudioFor
e con il patrocinio del Comune di Giarre, dell’AGESCI – Sicilia, degli Scout d’Europa - Fse, del Cngei – Sicilia e Calabria e del Masci – Sicilia. Ecco gli atti.

Concorso Stefano Costa 2012 è ormai lanciatissmo.... ecco in pista la nuova edizione con il tema per le scuole medie e per le scuole elementari. il 25 maggio 2012 grande serata di premiazione del concorso alle ore 20:30, in diretta su questo canale oppure su questo altro canale.

OSSG – Chi siamo? Dopo avere completato i medaglioni che ritraggono le Donne Cavalieri dell'Ordine, nell'anno centenario del nostro CNGEI vogliamo realizzare il medesimo disegno per i Cavalieri. Tutte le informazioni su Inf-Ordine81 e in allegato il questionario da restituire compilato.

Convegno promosso da OSSG: La banalità del bene. In ricordo di Alberto Savini. Roma, 26 febbraio 2012, presso la sede del Roma 9, in Piazza K. Adenauer 8, ore 10:00. Tutte le informazioni su Inf-Ordine.

Convegno il 19 febbraio 2012: Scautismo e Formazione alla Leadership, a Giarre (CT), via Calderai, Sala Messina. Inizio dei lavori alle ore 9.00. Partecipano: Attilio Grieco, Federico Lunardi , Eduardo Missoni, Claudio Morotti, Luigi Sanlorenzo, Mario Sica. Per maggiori informazioni il pieghevole e la locandina.

L'Aquila: il 18 giugno è stata inaugurata la nuova sede e sono state messe a dimore le querce!

Concorso Stefano Costa 2011 è ormai lanciatissmo.... continua alla pagina "Le nostre iniziative".

Assemblea 2011, nei pressi di Cortona il 21 e 22 maggio. Iscrizioni entro il 30 aprile 2011.

Il Fratello Ermanno ci invia alcune preziose fotografie di Aldo Marzot al San Giorgio Regionale Lombardo del 1952

Alluvione in Veneto: i fratelli di Vicenza hanno bisogno di noi.

Ha fatto ritorno alla Casa del Padre il fratello Arnaldo Fracassini..... leggi

Il 24 novembre 2010 ha fatto ritorno alla Casa del Padre, vittima di un incidente stradale occorsogli per evitare un altra autovettura, il nostro Fratello Manlio Pantani, Commissario della Sezione di Lariano..... leggi

Richiesta di collaborazione ai Cavalieri: Come è stato già detto nelle pagine precedenti Anna Talò sta realizzando un libro sull'UNGEI in occasione del centenario della sua fondazione. Ogni Cavaliere che sia a conoscenza di persone di particolare spicco ,e non , che abbiano fatto parte dell'UNGEI è invitato a collaborare... su InfOrdine tutte le informazioni... e in questo documento una richiesta specifica di informazioni. Collaborate tutti!

29 e 30 maggio 2010 - Decennale dell'apertura del gruppo di Ilasi della sezione di San Martino Buon albergo. Il Presidente ha partecipato la Convegno sull'educazione. Erano anche presenti i cavalieri Marastoni, Rossi, Travagliati e Dal Fior. Alla galleria fotografica.

Assemblea 2010 a L'Aquila

Obbedire? Lo Scoutismo italiano di fronte al Fascismo, tesi di laurea di Mattia Pessina alla Università degli Studi di Milano - Facoltà di Lettere e Filosofia. L'anno 2007 è stato un anno intenso per il movimento Scout nel mondo e in Italia....leggi la tesi.

Concorso Costa 2010: il 29 maggio la premiazione a Novoli... continua alla pagina "Le nostre iniziative".

Convegno Scautismo e Spiritualità, promosso dal Centro Studi Scout Franco ed Eletta Olivo, a Trieste il 27 marzo 2010 alle ore 17.30, nell'aula magna della Università della Terza Età, in via corti 1/1. Nella Sala di Lettura si può vedere il filmato dell'intero convegno.

Giornata del pensiero 2010.

Adriana Zilocchi è tornata alla casa del Padre il 9 gennaio 2010.

Nella Sala di Lettura il video dell'intervista di Aldo Rota, scout centenario della sezione di Milano, rilasciata a Canale 5.

Il giorno sabato 20 febbraio 2010 a Rovereto le spoglie mortali di Antonietta Giacomelli sono state traslate dalla tomba di famiglia al Famedio Cittadino, grazie al lavoro svolto dal Comitato Giacomelli. Antonietta Giacomelli era nata nel 1857 ed è stata una personalità poliedrica, importante sia come scrittrice sia come cattolica "impegnata", diremmo oggi, esponente del movimento femminile a cavallo tra il XIX e XX secolo e, infine, dirigente del Movimento Scout femminile. Nel 1920 la Giacomelli fondò la Sezione UNGEI (che poi prese il nome di UNGVI) di Rovereto che ben presto divenne la più attiva d'Italia, tanto che la stessa Giacomelli venne nominata Vice Presidente Generale Delegata dell'Intera Unione che di fatto resse fino alla chiusura delle attività nel 1927. Dopo la cerimonia di traslazione c'è stata una tavola rotonda alla quale il Cav. Guido Corda ha tenuto una relazione. E' consultabile la documentazione fotografica.

L'Assemblea Nazionale CNGEI 2009 elegge il Presidente e il Capo Scout. La lettera di benvenuto alle nuove cariche e la partecipazione del Presidente di OSSG all'Assemblea. L'invito ricevuto dal Presidente Lunardi, da parte di Presidente e Capo Scout CNGEI e la risposta del Presidente Lunardi all'invito: “Carissimi Sergio e Doriano, ieri dopo alcune traversie tecniche sono riuscito a leggere l'invito speditomi dalla segretaria di Sede Centrale..” Rispondono l'ex Presidente Doriano Guerrieri e l'ex Capo Scout Sergio Fiorenza. Al termine dei lavori della medesima assemblea, si chiarisce il dibattito sorto a Rocca di Papa tra Ottorino Tito e Giovanna Cavarocchi con un intervento del Presidente del CNGEI Carmelo Scalfari

A cura di Guido Corda, la relazione degli interventi tenuti al Convegno: Simboli ed educazione dei giovani. Prima e dopo lo Scautismo che si è tenuto sabato 24 ottobre 2009 nella Sala Consiliare del Comune di LANGHIRANO (PR) in onore di Mauro Furia. E l'intervento del Cav. Fabrizio Marinelli.

Il Cav. Guido Corda mette a disposizione la sua annuale analisi comparativa (dati dal 1996 al 2009) dell'organico delle associazioni scout in Italia: un strumento utile che ci porta a riflettere. Restano a disposizione anche i dati 2008.

Inf-Ordine 98 I numeri precedenti nella Sala di lettura

Qui accanto si susseguono in ordine cronologico le informazioni più recenti sulle attività dell'Ordine Scout di San Giorgio. Maggiori approfondimenti si trovano nella pagine interne.

Numero di Inf-Ordine: 100

Ultimo numero di Inf-Ordine: 101

Questionario per i cavalieri

DATI ISCRIZIONI ASSOCIAZIONI SCOUT IN ITALIA

Qui trovate il link al foglio completo riportante tutti i dati e le statistiche 2014 relative agli iscritti scout preparate dal nostro Guido Corda.

Inoltre qui potete leggere il suo commento relativo ai dati del 2014

la tua Promessa con BP
rinnovala ogni giorno

Un nuovo libro sullo scautismo femminile.

Autrice è

Aurora Bosna

dirigente del CNGEI

e dottore di ricerca in pedagogia

Partecipa alla

Fondazione Europea Scout

diventando un Amico dello Scautismo Europeo. E' un gesto concreto per aiutare lo Scautismo e supportare micro-progetti locali.
OSSG lo ha già fatto!
Ma ogni Cavaliere può contribuire direttamente.
Ecco perché!
Ed ecco come!

Alcune foto dell'Assemblea 2012