Onore a BP

Di seguito vengono proposti una serie di documenti che riguardano la vita di BP, così è - affettuosamente per noi scout di cui ha fondato il Movimento - Robert Baden-Powell, il cui titolo completo è Sir Robert Stephenson Smyth Lord Baden-Powell, Primo Barone Baden-Powell di Gilwell (Londra (UK), 22 febbraio 1857 Nyeri (Kenya), 8 gennaio 1941).

Non si tratta di una storia ufficiale, non si tratta di documenti che già si possono trovare altrove, non si tratta di documenti segreti.
Ma si tratta di storie e racconti, immagini e suoni che per noi dell'Ordine, forse per tanti altri scout, ci fanno sentire BP vicino e, sempre, un esempio per la nostrta vita quotidina di uomini e donne che vogliono lasciare un mondo milgliore.
Si tratta di pagine costruite insieme.
This text will be replaced

 

Gilwell Park rappresenta, da sempre, il mito per il Movimento Scout: nella tradizione più antica la terra di BP, nella sua evoluzione il luogo per antonomasia della formazione del capo scout.
Qui si studia, ci si esercita e si vive lo Spirito dello Scautismo come il Fondatore lo ha voluto, per crescere nel cammino individuale che farà diventare alcuni dei buoni capi: esempio per i giovani nel seguire la Legge e la Promessa.

Opicina, la Scuola Capi, rappresenta questo mito per il Corpo Nazionale: qui il CNGEI ha forgiato generazioni di capi e discusso, alla luce del fuoco, il proprio futuro, non senza qualche scottatura dovuta alle scintille.
Il canto di Gilwell è stato adattato alla lingua italiana, è diventato l'Inno della Scuola Capi ed è denso di ricordi per tutti noi.

Che il ricordo sia rinnovato nell'impegno quotidiano di Servire lungo il sentiro indicato da BP!

(Scarica il file flash da 11mb oppure il file MP4 da 15mb )

Ultimo messaggio agli esploratori

Cari Scouts,

se avete visto la commedia di Peter Pan vi ricorderete che il capo dei pirati ripeteva ad ogni occasione il suo ultimo discorso, per paura di non avere il tempo di farlo quando fosse giunto il momento di morire davvero. Succede press'a poco lo stesso anche per me e, per quanto non sia ancora in punto di morte, quel momento verrà, un giorno o l'altro; così desidero mandarvi un ultimo saluto prima che ci separiamo per sempre. Ricordate che sono le ultime parole che udrete da me: meditatele.
Io ho trascorso una vita molto felice e desidero che ciascuno di voi abbia una vita altrettanto felice.
Credo che il Signore ci abbia messo in questo mondo meraviglioso per essere felici e godere la vita. La felicità non dipende dalla ricchezza né dal successo nella carriera, né dal cedere alle nostre voglie.
Un passo verso la felicità lo farete conquistandovi salute e robustezza finché siete ragazzi, per poter essere utili e godere la vita pienamente una volta fatti uomini.
Lo studio della natura vi mostrerà di quante cose belle e meravigliose Dio ha riempito il mondo per la vostra felicità. Contentatevi di quello che avete e cercate di trarne tutto il profitto che potete. Guardate al lato bello delle cose e non al brutto.
Ma il vero modo di essere felici e quello di procurare la felicità agli altri. Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di quanto non lo avete trovato e, quando suonerà la vostra ora di morire, morirete felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo, ma di aver fatto del vostro meglio.
"Siate preparati" così, a vivere felice. Mantenete la vostra Promessa di Scout anche quando non sarete più ragazzi e Dio ti aiuti in questo.
Il vostro amico

Sir Robert Baden-Powell, per tutti noi BP, portava sempre con sé questo messaggio perché venisse pubblicato solo dopo la sua morte.